Da 25 anni
Perché
Perché
Perché
Perché
Perché
Perché
Perché
Perché
Perché
Perché
Perché
Perché
Perché
Perché
Perché
previous arrowprevious arrow
next arrownext arrow
Slider

OGNI GIORNO E OGNI NOTTE
CON RISPETTO E PASSIONE

La Ronda della Carità a Verona è un’Organismo di Volontariato ODV laico costituito il 10 gennaio 1996, con lo scopo statutario di assistere le persone senzatetto di Verona che vivono in uno stato di estrema povertà urbana.

Siamo il riferimento per qualsiasi urgenza e bisogno, da quello sanitario a quello legale, all’attivazione di percorsi verso il riscatto e alla ricerca di sistemazioni: bisogni che cerchiamo di soddisfare attraverso una rete di realtà presenti nel territorio composte da associazioni ed enti quali, ad esempio, l’Associazione Avvocato di strada per l’aspetto documentale, il Centro Salute Immigrati (Cesaim) per gli aspetti sanitari, il Cesaim con la coop. Casa del Migrante per la soluzione abitativa, varie realtà laiche e religiose per accoglienze in comunità, il Banco Alimentare per la fornitura di generi alimentari, Caritas e il coordinamento con i servizi sociali con il tavolo di strada.

Ogni notte dell’anno siamo per le strade per portare alle persone senzatetto cibo e bevande calde, indumenti, biancheria e coperte: un’attività che richiede mezzi, professionalità, attenzione e premura verso le persone più vulnerabili, gli ultimi, gli invisibili.

I servizi son svolti esclusivamente da volontari, oggi 230, che prima di essere attivi devono effettuare un percorso formativo. Grazie a una convenzione con l’UEPE, ufficio esecuzione pene esterne, diamo la possibilità a persone che devono svolgere lavori di pubblica utilità di svolgere il proprio compito in attività diurne e serali.

I fondi arrivano principalmente da donazioni private oltre da finanziamenti di enti e fondazioni su specifici progetti puntualmente rendicontati e ogni attività e raccontata nel bilancio sociale che viene redatto annualmente.

I volontari, organizzati in servizi e turni, sono presenti tutto l’anno, comprese le festività: quindi il servizio viene svolto 365 giorni all’anno con attività che iniziano alle 7,30 del mattino e terminano oltre alla mezzanotte.

Il servizio notturno dell’unità di strada consiste nel di girare tutte le notti per le strade della città, dove sono soliti accamparsi e dormire i senzatetto, per portare loro un briciolo di solidarietà umana insieme ad indumenti e biancheria pulita, coperte per coprirsi, un po’ di cibo e di bevande calde.

UN FARO NELLA NOTTE
CHE PORTA SPERANZA

Per tutte le Persone senza dimora la Ronda è un punto di riferimento notturno e diurno per qualsiasi urgenza e bisogno.
Le Persone senza dimora sanno che se stanno male, se vogliono imboccare un percorso diverso, se cercano una qualsiasi sistemazione,  possono contare sull’aiuto dei volontari della Ronda della Carità.

È un’attività semplice, che richiede pochi mezzi ma tanta attenzione e premura verso gli ultimi, i più vulnerabili, coloro che apparentemente sono invisibili. Non è per caso, ma ha un profondo significato il fatto che il servizio si svolga nel cuore della notte, quando tutto tace, tutti gli altri servizi pubblici o di volontariato sono chiusi e chi non ha casa si ritrova immerso nella solitudine e nel silenzio della propria situazione

C’È SEMPRE
UNA MANO TESA

La Ronda ha scelto di andare verso i senza dimora, di raggiungerli là dove si sono accampati, nei loro “nascondigli” cittadini, nei loro ripari di fortuna, negli angoli più bui e impensati.
È un gesto simbolico che vuole esprimere il rispetto e la considerazione umana nei loro confronti.

Un altro impegno della Ronda della Carità è sostenere i nuclei familiari poveri, con aiuti concreti come beni di prima necessità: vestiario, viveri, utensili per la casa, ecc.

Il rapporto che spesso si crea tra i volontari e gli assistiti comporta anche un inevitabile processo di crescita e di arricchimento reciproco.